Fortnite, arrivano grandi novità

Finalmente dal primo agosto 2019 i fan di Fortnite potranno gustarsi il negozio di Fortnite su Battaglia Reale. Si tratta dello shop a cavallo tra la Stagione 9 e la Stagione 10 con quest’ultima che ha avuto inizio proprio a inizio mese. Tra i contenuti e i dettagli dagli sviluppatori di Epic Games, quello che colpisce più di tutti è l’Agente Anarchico, una Skin inedita. Si tratta di un costume non comune proposto al prezzo di 800 V-buck, circa 8 euro al cambio. Con lui c’è anche un deltaplano, Chaos, proposto a 500 V-buck, cioè a circa 5 euro. Tra i contenuti di contorno del negozio di Fortnite di oggi va segnalato il ritorno del Costume Cartucciera, con tutti gli accessori annessi.

I contenuti disponibili per ora sono:

  • Agente Anarchico (Costume) – 800 V-buck.
  • Chaos (Deltaplano) – 500 V-buck.
  • Cartucciera (Costume) – 1200 V-buck.
  • Machete (Strumento raccolta) – 500 V-buck.
  • Passo inconfondibile (Emote) – 800 V-buck.
  • Ascia Borchiata (Strumento raccolta) – 800 V-buck.
  • Pattugliatore Pungente (Costume) – 800 V-buck.
  • Infiltratore (Costume) – 1200 V-buck.
  • Glitter (Emote) – 500 V-buck.
  • A molla (Emote) – 500 V-buck.

Aggiornamenti che faranno crescere di più questo fantastico gioco, che ha raggiunto nuovi record. La Fortnite World Cup è stato in assoluto l’evento più visto su Twitch lo scorso fine settimana. L’evento ha raggiunto il picco di 2,3 milioni di spettatori se contiamo YouTube e Twitch. Di norma ci si aspetta sempre grande partecipazione ad un evento del genere, ma la realtà ha superato di parecchio l’aspettativa.

Anche per merito di Kyle “Bugha” Giersdorf, il campione di 16 anni che ha vinto 3 milioni di dollari al torneo di Fortnite.  30 milioni di dollari era il montepremi messo in palio dal torneo, che ha visto arrivare al secondo posto il 24enne Harrison Chang, sempre statunitense, che ha vinto 1,8 milioni. La competizione a due è stata vinta invece dal diciassettenne David Wang, austriaco, e dal sedicenne Emil Pedersen, norvegese. Divideranno il premio da 3 milioni di dollari. Eravamo presenti anche noi, come Italia, a questo torneo e siamo arrivati sesti a squadre grazie a Edoardo “Carnifex” Badolato che ha ricevuto un premio pari a 62.500 dollari.

Non ci sono parole, tutta la fatica che ho fatto è stata ripagata“, ha detto Giersdorf al termine della competizione dove hanno partecipato circa 40 milioni di giocatori, poi ridotti in finale a 100 concorrenti provenienti da 30 nazioni. Il teenager trascorre dalle 8 alle 10 ore al giorno giocando al gioco ‘sparatutto’, ha spiegato sua madre Darcy Giersdorf a ESPN: “Gioca ai videogiochi da quando aveva 3 anni, è la sua passione. Ci ha detto che poteva farlo, ci ha pensato e l’ha fatto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *